PRESENTA  

LARRY FRANCO "WINNER OF ITALIAN JAZZ AWARDS" - LUCA FLORES"BEST JAZZ SINGER 2008"

I Progetti Musicali______________________________________________di  LARRY FRANCO 
 

Volendo fare una sintesi della sua carriera musicale nei cinque Philology Years, non si può non sottolineare come Larry canti - e suoni - in Italiano e in Inglese perfetto, in diversi stili, quasi a voler dimostrare che per lui la Musica è una sola, grande ed universale, un lungo fertile fiume che si arricchisce di tanti affluenti prima di sfociare nell'Oceano del jazz: è così che l'hard bop del quartetto Import Export (W607) convive con il dixieland della Jazz Society (W362), lo swing del Jazz Trio di Dado Moroni, Ira Coleman e Jimmy Cobb in Introducing (W 718), il raffinato connubio di piano e voce in Two In One (W361), il suggestivo mainstream dell'Italian Jazz Ensemble" (W730)... il tutto all'insegna della qualità e del divertimento... riflettendoci...  non è una cosa che abbiano fatto (e sappiano fare) in tanti...  ci voleva proprio lui, LARRY FRANCO "The Italian Crooner", l'uomo nuovo del canto jazz nel nostro bellissimo (ed artisticissimo) paese.      Paolo Piangiarelli (Philology Jazz Records)


IL LIBRO "TEORIE DI CANTO JAZZ"
DISPONIBILE A 12 EURO + SPESE DI SPEDIZIONE (pagamento con Bonifico, Paypal o contrassegno)

Richiedetelo subito !  tel : 339-2986584



 

IN EVIDENZA
i martedi al Per...bacco Jazz Club

Giovedì 5 Novembre a Bari


Sabato 7 Novembre a Avellino




dal 30 dicembre al 3 gennaio
ad UMBRIA JAZZ WINTER
a Orvieto @ Malandrino Bistrot

 


I PROGETTI MUSICALI

 
 
 
OMAGGIO A NAT KING COLE - DRUMLESS TRIO   >> video su You Tube <<     www.myspace.com/larryfrancomusic

L' omaggio a Nat King Cole, è in ordine di tempo il primo progetto musicale di Larry Franco. Viene proposto in trio "drumless" cercando di rispettare le sonorità tipiche dell' epoca. Uno straordinario concerto dedicato ad uno dei personaggi del Jazz più amati dal pubblico : Nat King Cole. A ricordarlo con una formazione identica all' originale, il pianista-crooner Larry Franco, insieme al chitarrista Guido Di Leone ed al contrabbassista Ilario De Marinis.
Larry Franco, jazzista italiano, conosciuto da vari anni per aver esportato la canzone italian in Jazz in tutto il mondo torna al suo primo amore, infatti in ordine di tempo questo è stato il suo primo progetto realizzato nel 1992, ed eseguito in anteprima al Saint Louis di Roma ed allo storico "strange Fruit" di Bari in quegli anni. A seguire il CD "Nuttin' But Nat" in cui hanno partecipato Franco Cerri, Fabrizio Bosso, Massimo Manzi, Guido Di Leone e Ilario De Marinis. Il progetto, per un pò lasciato in disparte per fare spazio ai nuovi, ciclicamente ritorna con il grande desiderio di suonare quel fantastico repertorio.

Era inevitabile che la passione di Larry Franco per Nat King Cole finisse prima o poi per tradursi in un disco. Il suo è un omaggio a uno stile, una rievocazione di determinate atmosfere che si confermano intramontabili proprio perchè sono capaci di sopravvivere ai loro creatori. Un repertorio dal fascino irresistibile, costellato, fra i tanti, da classici come "Route 66" e "Straighten Up And Fly Right", "It's Only A Paper Moon" e "Sweet Lorraine", accanto ai quali troverete anche  "Nat King Cole", ennesimo ritratto della galleria dedicata dal giornalista Mario Pogliotti ai grandi del Jazz o, ancora, "Capuccina", che, in realtà è una gustosa versione stelle a strisce del noto "Permettete Signorina" di Pallavicini-Massara, ripescata da una rara incisione della Capitol e riarrangiata da Larry Franco.  La sua voce morbida e raffinata vi accompagnerà con gusto e senza scossoni, ben sostenuta dall' ottima sezione ritmica - di cui Larry è anche il pianista - composta da Guido DI LEONE, Ilario DE MARINIS. C'è insomma di che rifarsi il palato, perchè se non è ancora chiaro, Larry Franco non è "uno che cerca di cantare come Nat King Cole", ma "uno che suona e interpreta le canzoni di Nat King Cole". E, appunto, sa farlo bene.          

Formazione:
LARRY FRANCO : pianoforte e voce
GUIDO DI LEONE  : chitarra
ILARIO DE MARINIS : contrabbasso

IL NUOVO DISCO W400 PHILOLOGY -  3 FOR NAT (Live) -  Liner Notes di Paolo Piangiarelli

Ci vuole coraggio, se sei un crooner, ad affrontare il repertorio di Nat King Cole, uno dei performers più originali e " diversi " della storia del canto jazz, inconfondibile, davvero unico e ci vuole ancora più coraggio a riproporre il combo con cui Nat ha marcato il suo pezzo di storia, quel piano - guitar - bass ( con Oscar Moore e Wesley Prince ) che gli ha dato rinomanza jazzistica prima, molto prima, che gli arridesse un fortissimo successo popolare da entertainer internazionale.
Ci vuole coraggio a volerne fare un disco e addirittura un disco live ( un disco verita', dunque ) dopo un concerto, nel club giusto ( per strumentazione e pubblico ), ispirato e tecnicamente ben registrato. Questo coraggio Larry Franco ( al suo sesto disco Philology, già proprio Philology, la famosa Serial Label! ) lo ha in virtu' delle sue straordinarie  doti musicali, vuoi pianistiche vuoi vocali, che non gli fanno avere complessi di inferiorità nei confronti di  chicchessia, tanto lui, grazie al suo talento, è in grado di suonare e cantare senza usare la carta carbone... è in grado cioè di essere se stesso e di farsi apprezzare per questo.
Dopo alcune bellissime recensioni apparse sulle riviste internazionali, finalmente qualcuno comincia a riconoscerlo e a scrivere di lui cose di questo tipo: 
Larry Franco covers the keyboards duties, but most of all he adds his swinging vocals. His voice has just a trace of ash and smoke, and his ear is perfect for scatting, so his tastefully restrained vocals are a true highlight, without ever taking over center stage from the ensemble. Is indeed the kind of recording you hope to find every time you crack open a CD from Italy.  Highly recommended.  
Phillip McNally
 oppure “This is a unique and creative production. It celebrates Jazz from one continent to another, blending cultures and resonating Italian passion. Bravo!” Dee Dee McNeil - Cadence Magazine - New York 
Con Larry Franco, ora e sempre di più mi auguro, bisogna cominciare a fare i conti...a chiamarlo nei luoghi giusti del Jazz ( Club, Teatri, Festivals ) e della Musica tout court perchè, con lui anche il divertimento è assicurato come accadeva ( e sempre meno accade) con i veri grandi musicisti che sapevano iniettare massicce dosi di ironia ed humor nelle loro conversazioni musicali.  Con questo disco, Larry, i tuoi fans aumenteranno a dismisura... io stesso, che lo sono dai tempi del meraviglioso " introducing L.F. " Philology W 718(con Dado Moroni,Ira Coleman e Jimmy Cobb ), sono ora un fan ancora più ammirato e convinto.... chapeau !

Paolo Piangiarelli  - Philology Jazz Records
 

Larry Franco Nat "King" Cole trio Presentation   








il nuovo CD Philology W400 in uscita a Novembre 2008



 

 
 
 
 
LARRY FRANCO - RICCARDO BISEO - MASSIMO MORICONI - GIAMPAOLO ASCOLESE  -  IL NOSTRO CONCERTO  

Formazione  :
LARRY FRANCO : voce
RICCARDO BISEO : pianoforte
MASSIMO MORICONI : contrabbasso
GIAMPAOLO ASCOLESE : batteria

Progetto Disponibile anche con ospite solista : Gianni Coscia, Franco Cerri o Bepi D’Amato.

“IL NOSTRO CONCERTO"
LARRY FRANCO & IL TRIO BISEO-MORICONI-ASCOLESE


Ecco il fantastico trio che con Nicola Arigliano ha vinto il premio Tenco nel 1995 e che ha registrato il cd “I Sing Ancora” per l’ Onyx di Matera, con il quale Nicola Arigliano tornò alla ribalta negli anni ’90. Ritrovatosi con Larry Franco alla voce, in occasione di un concerto dello scorso 30 maggio all’ Auditorium Parco Della Musica a Roma, e dopo successivi concerti estivi ("Muntagn in Jazz" a Bugnara 29 luglio, di Sanremo del 9 Agosto e del 12 agosto a Roma “all’ Ombra del Colosseo”), ecco che nasce come formazione stabile questo “nuovo” quartetto : LARRY FRANCO & IL TRIO STORICO : BISEO-MORICONI-ASCOLESE, pronto a ritornare in scena come una grandissima realtà musicale nel panorama jazzistico Italiano ed Europeo, presentandosi con un nuovo progetto ad ampio raggio, chiamato : “IL NOSTRO CONCERTO...".
Questo nuovo progetto con il quale il quartetto si muoverà prossimamente in Italia e all’ Estero, sarà dedicato alle più grandi voci jazz e swing di tutti i tempi, ricordando nello specifico la grande musica dei più grandi crooners Italiani ed Americani degli anni ’40, ’50… Il tutto condito da un filo di umorismo, allegria e poesia … !
I componenti del Quartetto, hanno ognuno un'importante "storia musicale" da raccontare, ricca di collaborazioni con i più grandi nomi italiani ed Internazionali : da Gino Paoli, a Renato Carosone, da Sergio Endrigo a Mina, poi Christian De Sica, Chet Baker, Gerry Mulligan, Gary Smulyan, Ira Coleman, Massimo Urbani, Franco Cerri, Gianni Basso, Enrico Rava, Renato Sellani, Gianni Coscia e via dicendo (per citarne solo alcuni) … Dunque ecco..
IL NOSTRO CONCERTO …uno spettacolo vario, sempre diverso, pieno di swing e di grande Musica, commovente, coinvolgente …, un quartetto che vuole anche trasferire ai giovani l'amore per la grande musica italiana di qualche tempo fa.., musica italiana che non ha nulla da invidiare alla musica americana ed il Jazz in particolare, musica considerata la "musica del nostro tempo", ormai codificata ed istituzionalizzata in tutti i Conservatori di Musica in Italia ed all'estero.



 

 



 

 
 
 
LARRY FRANCO & THE YOUNG LIONS  ...  SWING OUT

Formazione :
LARRY FRANCO : voce e pianoforte
ALBERTO DI LEONE : tromba
GIANNI CHIRICO : sax alto sax soprano
GIULIO SCIANATICO : contrabbasso
EGIDIO GENTILE : batteria

SPECIAL GUESTS : ATTILIO TROIANO (polistrumentista)
                               DEE DEE JOY  (voce)

Dall’ esperienza pluriventennale del “Crooner" Larry Franco (Best Jazz Singer 2008) nell' ambito della sua attività concertistica svolta in tutto il mondo dal 1999 in poi nasce questo nuovo e giovane quintetto : LARRY FRANCO & THE YOUNG LIONS. Ecco questa giovanissima formazione con Alberto di Leone 19 anni, Gianni Chirico 23 anni, Giulio Scianatico 19 anni ed Egidio Gentile 16 anni. I ragazzi si sono affidati all’ estro del leader Larry Franco, docente di Canto Jazz presso il Conservatorio G. Paisiello di Taranto, realizzando un connubio “bomba” in cui la navigata esperienza di Larry Franco viene supportata e completata dall' inesauribile energia di questi giovani leoni del Jazz Pugliese. Grande Swing, grande Jazz nel repertorio, che oltre ai brani ripescati dal repertorio dei Night Clubs Italiani, suona anche e soprattutto un repertorio di Swing Internazionale, Jive, Big Band e Bebop.
Larry Franco afferma : ho voluto puntare sui giovanissimi perché nella loro forza e vitalità c’è il segreto dell’ successo. Un quintetto esplosivo !!!! …


 



 

LARRY FRANCO - TWO IN ONE - Philology W 361
Un disco straordianario con alcuni tra i più grandi pianisti Italiani ...
concerto da realizzarsi in trio con due pianisti (2 pianoforti a coda) + voce

... giungendo con la presente opera, inusuale e coraggiosa, ad un picco di creatività e di significati difficilmente superabile. Ha voluto infatti, lui, un crooner che si suppone assolutamente dipendente dallo swing esplicito di una sezione ritmica o da quello di una big band, farsi accompagnare, senza rinunciare a swingare duro, da pianisti di " peso ",con l'intenzione di dimostrare che il suo canto sa muoversi, e come, in quell'altissima dimensione artistica. L'altro aspetto dell'impresa da sottolineare è l'intelligente adattabilità di Larry alle forti differenze stilistiche di questo lotto di pianisti supremi che lo hanno assecondato ed onorato con performances di assoluto valore, tanto che il disco si impone come un vero e proprio capolavoro sia che lo si guardi sotto il profilo del canto che sotto quello più propriamente strumentale... I francesi hanno una parola per sintetizzare un giudizio così positivo .....chapeau... la prendo a prestito e la rafforzo con lettere maiuscole e con un eloquente punto esclamativo CHAPEAU ! 
Paolo Piangiarelli

Formazione sul CD :
LARRY FRANCO : voce
pianisti :
DADO MORONI :  pianoforte
FRANCO D'ANDREA : pianoforte
RENATO SELLANI : pianoforte
EDDY OLIVIERI : pianoforte
NICO MORELLI : pianoforte
ANTONELLO VANNUCCHI : pianoforte
GIORGIO CUSCITO : pianoforte



 

 

 


Un articolo di Daniele Cecchini di qualche anno fa su Musica Jazz



FROM JAZZMAN MAGAZINE



CONTATTARE :

 


larryfrancomusic@gmail.com   -  339-2986584

IL DIRETTORE ARTISTICO : LARRY FRANCO